Stop bullying - Amnesty International Italia

Stop bullying

4

sezioni europee di Amnesty International

Il progetto "Stop Bullying! A human rights based approach to tackling discrimination in schools": Italia, Irlanda, Polonia e Portogallo si sono unite per combattere il bullismo e la discriminazione in 17 scuole europee.

Guarda anche il video in inglese https://youtu.be/Wccj7cl8cYI

Ragazzi e ragazze trascorrono più tempo a scuola di quanto non facciano in qualsiasi altro luogo al di fuori delle loro case. Ed è proprio tra le mura scolastiche che spesso assistono o sono vittime di forme non dichiarate o tollerate di violenza. Tra queste la più comune in Europa è il bullismo.
I dati a disposizione evidenziano un forte legame tra il bullismo e la discriminazione basata sul sesso, la razza, l’orientamento sessuale o altre caratteristiche uniche per l’identità di una persona. Come in ogni altra lotta contro la discriminazione, i diritti umani forniscono la giusta prospettiva per affrontare il fenomeno.

Per Amnesty International il bullismo è una violazione dei diritti umani. Toglie agli studenti il rispetto e la dignità e impedisce di poter godere di diritti fondamentali quali l’inclusione, la partecipazione e la non discriminazione.

Le scuole italiane contro il bullismo
Molte le iniziative svolte dalle scuole italiane durante il progetto. Attraverso un approccio olistico che ha visto il coinvolgimento di tutti, studenti, docenti e personale parascolastico dell’Istituto Marie Curie di Napoli, del Liceo Einstein di Torino e dell’Istituto di via di Saponara 150 di Roma, hanno lavorato insieme per prevenire e contrastare la discriminazione e il bullismo nella propria scuola, creando una vera e propria campagna e realizzando interventi pratici di miglioramento dell’ambiente scolastico.

Stop bullying

Stop bullying

Confrontati con le idee e le proposte delle scuole coinvolte nel progetto, raccolte nei vademecum contro la discriminazione e il bullismo

Guarda il video del campo internazionale che si è svolto a Palermo nel mese di novembre

Guarda anche i progetti Stop-bullying sviluppati in:

Ilogo_uel progetto “Stop Bullying!” JUST/2013/DAP/AG/5578 è realizzato con il contributo finanziario del programma Daphne III dell’Unione europea. I contenuti di queste pagine sono di esclusiva responsabilità di Amnesty International Italia e non riflettono in alcun modo le opinioni della Commissione Europea.

 

Le testimonianze